Claudio, enologo, ha sviluppato l'opera iniziata dal padre ampliando l'azienda per giungere all'attuale superficie: 75 ettari distesi in parte attorno al nucleo storico dell'azienda, il resto distribuito in diversi comuni di Langa e Monferrato. La vocazione dei terreni favorisce la qualità dei vini prodotti puntando sul biologico e in 10 ettari sul biodinamico. "Il punto focale è avere una terra sana, com'era cent'anni fa e di conseguenza anche l'uva verrà bene" commenta Claudio a riguardo della sua filosofia produttiva. "Mio fratello è un affidabile talent scout dei filari dove la chimica non ha mai attecchito" commenta orgogliosa la sorella Mariagrazia, insostituibile braccio destro di Claudio in cantina e responsabile dei commerci internazionali. Due personalità distinte che con il frutto del loro assiduo lavoro trovano equilibrio ed armonia.

 

Non ci sono prodotti.